Penne alla norma

Penne alla norma

Si tratta di un piatto della gastronomia siciliana, originario della città di Catania e che si racconta essere un omaggio ad un celebre soprano protagonista dell’opera di Bellini e che, come uno spartito, sa raccontare la bellezza dell’Estate grazie al sugo preparato con le melanzane fritte e la passata di pomodoro, profumato con il basilico e reso intrigante dall’abbondante grattugiata di ricotta salata.

Difficoltà: media · Cottura: 20 min · Preparazione: 45 min + lo spurgo delle melanzane · Prezzo per persona: meno di 2,00 €


Ingredienti:

Per quattro persone

  • 320 g di penne rigate Pam Panorama Vedi
  • 2 grosse melanzane tonde Bio Vedi
  • 500 g di passata di pomodoro Bio Vedi
  • 200 g di ricotta salata
  • 1 spicchio di aglio di Voghiera DOP i Tesori Vedi
  • Basilico in foglia fresco
  • Olio extra vergine di oliva equilibrato Pam Panorama Vedi
  • Olio per frittura Friggi Lieve Pam Panorama Vedi
  • Sale marino iodato grosso Pam Panorama Vedi
  • Sale finissimo iodato Pam Panorama Vedi

Vino consigliato

Prodotti consigliati

  • Carta casa 3 veli ultra assorbente Pam Panorama Vedi
 

Preparazione:
 
Lavare e mondare le melanzane, tagliarle in senso verticale a fette di circa 5 mm di spessore (1).
Stratificarle in un colapasta cospargendole con un po’ di sale grosso ad ogni strato e far spurgare il liquido di vegetazione per almeno un’ora.
Sciacquarle, asciugarle con un canovaccio pulito e friggerle in abbondante olio caldo (180°) fino alla doratura. 
Scolarle e far asciugare l’olio in eccesso in un vassoio coperto da carta assorbente.
 
 
 
Scaldare nel pentolino la passata di pomodoro con lo spicchio d’aglio e qualche foglia di basilico fresco (2), facendo sobbollire per qualche minuto, così da far ridurre l’acqua in eccesso.
Nel frattempo lessare la pasta in abbondante acqua salata (3).
Grattugiare la ricotta salata.
Trasferire il pomodoro caldo in una padella aggiungendo poi le melanzane fritte, mescolare bene (4), unire la pasta scolata, farla saltare per 1 minuto circa, versare i restanti ingredienti (5) e servire distribuendo nei piatti la pasta completando con la ricotta salata e qualche foglia di basilico (6).

Condividi